Notizie:

02/02/2009  -  La Riserva di Lago Preola aderisce alla Giornata Mondiale delle zone umide

leggi la notizia

quercia calliprinacamedrioscabiosamacchia mediterranea

La flora

CapperoNelle giornate piene di sole lo spettacolo è assicurato, ed in modo particolare in primavera, quando risaltano i colori molteplici della fioritura del prato (orchidee selvatiche, anemoni, asfodeli, margherite, tarassaco e la bellissima scabiosa atropurpurea).

 

Il visitatore della Riserva può provare le suggestioni che emanano dai profumi e dal paesaggio. Il sentiero principale inizia nel punto in cui la strada provinciale Gorghi Tondi, attraverso un terrapieno, passa in mezzo ai tre laghetti rotondeggianti di origine carsica (due, l'alto ed il medio, alla sinistra ed uno, il basso, alla destra), e dai quali essa stessa prende il nome.

 

Da questo punto della strada, ancora abbastanza rialzato, il cielo, quando è sereno, se non fosse per l'intercalare del verde intenso della quercia calliprina, del leccio, del lentisco e del camedrio che dominano sui costoni, e quello in basso del verde più tenue dei cordoni di cannuccia palustre, delle tife e della  acnna domestica, si confonderebbe con l'azzurro dei tre laghetti.

 

L’area della riserva naturale Lago Preola e Gorghi Tondi è la principale stazione siciliana in cui si trova più estesamente la Quercia Calliprina ( Quercus calliprinos ).